Premio Mediastar

Lo spot Auser vince il primo premio Mediastars


Primo premio Mediastar per lo spot istituzionale Auser “il tempo dà valore alle cose, una vita attiva dà valore alle persone” promosso da Auser nel 2019 sul tema dell'invecchiamento attivo e ideato e realizzato dallo Studio Idea Comunicazione. Lo spot è risultato vincitore e primo classificato nella sezione Televisione e Cinema per la Categoria Non Profit inoltre, si è aggiudicato anche la Special Star per l’Art Direction. 

Mediastars è un premio indipendente che si propone di mettere in luce il valore di chi contribuisce alla riuscita di una comunicazione efficace.

Quest'anno il Premio è giunto alla sua XXIV Edizione e fra gli iscritti può annoverare prestigiose agenzie di comunicazione e organizzazioni sia profit che non profit.

La Giuria è altamente qualificata e nell'edizione di quest'anno è stata composta da oltre 100 professionisti della comunicazione inviati appositamente dalle Associazioni che patrocinano il premio, e da tecnici pubblicitari scelti per la loro alta professionalità.

Con i 509 progetti in concorso per questa edizione e i numerosi professionisti componenti la Giuria, il Premio Mediastars si conferma come l'organizzazione più rappresentativa del settore per la partecipazione sul territorio nazionale. 

 

XXIV edizione del Premio: https://www.mediastareditore.com/mediastars/?$jpzf=155038&doc=7468

 Sofia

 

 

 

Un volontario Auser fra i Cavalieri al merito dell’emergenza Coronavirus insigniti dal Presidente Mattarella



Si chiama Giacomo Pigni ed è un  volontario dell’Auser Ticino-Olona.  Ha coinvolto una ventina di studenti che hanno iniziato a fare chiamate di ascolto per fare  compagnia telefonica  alle persone sole.  Giacomo è fra i nuovi Cavalieri al merito della Repubblica insigniti dal Presidente Sergio Mattarella per ringraziare l'impegno di tanti italiani nell'emergenza Covid-19.
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza Coronavirus. «I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali», dice la nota del Quirinale.